Messaggio di benvenuto

© FDFA
Helene Budliger Artieda Ambasciatore di Svizzera presso il Regno di Thailandia, il Regno di Cambogia e la Repubblica democratica popolare del Laos © FDFA

Cari compatrioti, cari amici della Svizzera,

Benvenuti sul sito web dell'Ambasciata di Svizzera in Thailandia.  

La Svizzera e la Thailandia mantengono relazioni molto strette e condividono una lunga storia ricca di emozioni, grande rispetto reciproco e momenti forti (EMOZIONANTI) anche se (OLTRE) 9'000 km separano i due Paesi. I primi contatti documentati tra la Svizzera e la Thailandia risalgono al XVII secolo. Sua Maestà Chulalongkorn fu il primo re thailandese a visitare la Svizzera nel 1897 e nel 1907. Le sue due visite segnano l'inizio di una lunga amicizia, formalizzata attraverso l'instaurazione di relazioni diplomatiche nel 1931.

DA ALLORA, Gli scambi politici, economici e sociali tra i nostri due paesi sono cresciuti costantemente. Ciò è dimostrato non solo dalla numerosa comunità svizzera di circa 11'000 persone che oggi vivono in Thailandia, ma anche dai 10'000 cittadini thailandesi che si sono stabiliti in Svizzera. Inoltre, ogni anno circa 220'000 visitatori svizzeri e 160'000 thailandesi si recano nei rispettivi paesi. Dal punto di vista economico, i flussi commerciali in entrambe le direzioni si sono intensificati nel corso degli anni. La Thailandia è diventata il secondo partner commerciale della Svizzera nel sud-est asiatico e le circa 200 aziende svizzere attualmente attive in Thailandia impiegano circa 55'000 collaboratori. Le relazioni tra i nostri due paesi sono quindi molto ricche, dinamiche e consolidate. Stiamo lavorando a stretto contatto con i nostri partner tailandesi per continuare ad intensificare la nostra cooperazione bilaterale e promuovere al meglio i nostri molteplici interessi.

Le attività dell'Ambasciata di Svizzera non si limitano alla Thailandia. La nostra Ambasciata è un centro regionale per molti settori: copre tutte le questioni relative alle relazioni bilaterali non solo con la Thailandia, ma anche con la Cambogia e la RDP del Laos. Inoltre, il Centro consolare regionale dell'Ambasciata si occupa delle questioni consolari per i cittadini svizzeri in questi tre paesi, nonché in Malesia e Myanmar. La nostra Ambasciata ospita anche la seconda sezione visti svizzeri più grande al mondo. Inoltre, due esperti in materia di riduzione del rischio di catastrofi e di gestione delle catastrofi dell'Aiuto umanitario svizzero operano a Bangkok e coprono l'intero Sud-est asiatico e il Pacifico. Infine, un addetto alla polizia svizzera è responsabile delle questioni di polizia non solo in Thailandia, ma anche in Indonesia, Cambogia e Filippine.

Il Centro consolare offre servizi in materia di registrazione, carte d'identità, stato civile, certificazioni, ecc. Troverete le informazioni pertinenti nella sezione: Servizi del Centro consolare regionale di Bangkok. La sezione visti rilascia i visti per i visitatori in Svizzera. Maggiori informazioni sulla procedura di richiesta del visto sono disponibili nella sezione: Visto - Ingresso e soggiorno in Svizzera.

Su questo sito web potrete conoscere i diversi compiti e le attività dell'Ambasciata, ma troverete anche informazioni sulle relazioni tra Svizzera e Thailandia. Oltre alle informazioni contenute in questo sito web, l'Ambasciata pubblica una Newsletter due volte all'anno.

Se sei interessato a ricevere la newsletter, iscriviti qui.

Vi consiglio inoltre di seguire la pagina Facebook dell'Ambasciata svizzera (www.facebook.com/SwissEmbassyBangkok) per essere sempre aggiornati sulle nostre attività e sugli sviluppi attuali relativi alla Svizzera e alla sua politica estera.

Infine, i vostri commenti e suggerimenti sulle informazioni fornite su questo sito web sono i benvenuti e vi sono grato per qualsiasi feedback che vorreste fornire (bangkok@eda.admin.ch). Vi ringrazio per il vostro interesse per le nostre attività

Con i saluti svizzeri,

Helene Budliger Artieda

Ambasciatore di Svizzera presso il Regno di Thailandia, il Regno di Cambogia e la Repubblica democratica popolare del Laos