Validi il:
Diffusi il: 17.04.2020

Il capitolo Attualità è stato completato (blocchi stradali, attacchi).


Consigli di viaggio - Honduras

I consigli di viaggio poggiano su un'analisi della situazione attuale effettuata dal DFAE. Sono permanentemente controllati e se necessario aggiornati.

Si prega inoltre di leggere anche le raccomandazioni generali per tutti i viaggi come pure la rubrica focus, parte integrante dei presenti Consigli di viaggio.

NUOVO CORONAVIRUS (COVID-19):

Il Consiglio federale consiglia, per quanto possibile, di non effettuare viaggi all'estero non urgenti.

Prestare attenzione al focus nuovo coronavirus (Covid-19)

SVIZZERA
L’UFSP ha decretato che, chi entra in Svizzera in provenienza da Stati e da regioni con rischio elevato di contagio, deve mettersi in quarantena per dieci giorni. Vedi l'elenco dell'UFSP costantemente aggiornato. 
UFSP: obbligo di quarantena per chi entra in Svizzera

ALL’ESTERO
Esistono ancora numerose restrizioni d'ingresso (divieto d'ingresso, quarantena, certificato sanitario, ecc.). Inoltre, all'interno dei singoli Stati esistono misure per contenere la diffusione del nuovo coronavirus, come ad esempio le restrizioni alla libertà di movimento.

Prima di recarsi all'estero, si raccomanda di informarsi presso le rappresentanze estere in Svizzera (ambasciate e consolati) riguardo alle disposizioni di transito e d’ingresso attualmente in vigore e altre misure volte a contenere la diffusione del nuovo coronavirus. Sul posto, seguire le istruzioni delle autorità locali.
Rappresentanze estere in Svizzera

Attualità

Nuovo coronavirus (COVID-19)

Prestare attenzione alle raccomandazioni del Consiglio federale e ad altre informazioni nel
focus «nuovo coronavirus(COVID-19)»

Per limitare la diffusione del nuovo coronavirus (COVID-19), sempre più paesi impongono restrizioni d'entrata e d'uscita nonché limitazioni di viaggio all'interno del paese. Le norme cambiano continuamente.

Per conoscere le direttive attualmente in vigore in Honduras, si prega di prestare attenzione alle informazioni fornite dalle autorità honduregne competenti e di contattare l’Ambasciata dell'Honduras a Ginevra per qualsiasi domanda.
Secretaria de Salud
Ambasciata dell'Honduras a Ginevra

Le fasce più povere della popolazione hanno sempre più problemi di approvvigionamento idrico e alimentare. Di conseguenza, sono sempre più numerosi i blocchi stradali, gli attacchi ai trasporti di generi alimentari e ai privati che tornano dai loro acquisti di generi alimentari.

Informazioni sui collegamenti di trasporto possono essere ottenute presso le aziende responsabili e le agenzie di viaggio.

Si raccomanda di osservare le informazioni e i consigli dell’
Ufficio federale della sanità pubblica UFSP

Valutazione sommaria

A chi intraprende viaggi in Honduras si raccomanda di fare molta attenzione alla sicurezza personale. Il tasso di criminalità è molto elevato.

La situazione politica e sociale è molto tesa. Durante dimostrazioni, disordini e scioperi sono da prevedere blocchi stradali, saccheggi e atti di violenza. Possono anche provocare perturbazioni, ritardi e difficoltà di approvvigionamento di carburante. In queste circostanze, sono possibili atti violenti a matrice politica, come pure scontri tra manifestanti e forze dell’ordine.

In caso di scioperi, traffico ostacolato da agitazioni e blocchi stradali, ai viaggiatori non resta che informarsi sul posto riguardo alle possibilità di viaggio alternative e, eventualmente, attendere il placarsi della situazione. In caso di ostacoli al traffico, i mezzi di assistenza della rappresentanza svizzera a Tegucigalpa per l’uscita dal Paese o per la continuazione del viaggio sono solo limitati, se non addirittura nulli.

Non si può escludere il rischio di attentati terroristici neanche in Honduras. La rubrica terrorismo e sequestri rende attenti ai pericoli del terrorismo.
Terrorismo e sequestri

Si raccomanda di seguire tramite i media gli sviluppi della situazione prima del viaggio e durante il soggiorno. Attenersi alle istruzioni delle autorità locali (per esempio coprifuochi) e rimanere in contatto con il proprio operatore turistico. Evitare le manifestazioni di qualsiasi tipo.

Pericoli locali specifici

Per quanto riguarda la descrizione delle zone a rischio, le indicazioni fornite sono approssimative; i pericoli non possono essere circoscritti esattamente a una precisa regione.

Dipartimenti di Olancho e Colón: questi due dipartimenti sono considerati particolarmente pericolosi. È indispensabile informarsi sul posto, rivolgendosi a delle vostre conoscenze, ai vostri partner commerciali o al responsabile della sicurezza dell’hotel in cui alloggiate per conoscere la situazione sul posto e sapere quali sono, nei dintorni, i posti da evitare.

Criminalità

Il tasso di criminalità è molto elevato. L'uso della forza è comune, specialmente per le violente bande giovanili (maras). Sono diffusi i furti di ogni tipo, le aggressioni a scopo di rapina a mano armata e i reati sessuali. I borseggiatori sono molto attivi negli autobus pubblici; vi sono stati anche assalti contro autobus turistici. L'omosessualità e la transessualità non sono sempre tollerate. Le persone che si fanno riconoscere in pubblico come omosessuali o transessuali possono essere oggetto di aggressioni.
Si verificano anche sequestri con richieste di riscatto. Si raccomanda di osservare in particolar modo le misure precauzionali seguenti:

  • Durante viaggi e gite, farsi accompagnare di una persona o una guida di fiducia;
  • Se non avvezzi al Paese, viaggiare di preferenza aggregati a una comitiva organizzata;
  • non portare oggetti di valore (orologi, gioielli ecc.) e tenere con sé solo piccole quantità di denaro;
  • prelevare denaro di preferenza da sportelli automatici posti all'interno delle banche o dei centri commerciali;
  • depositare il passaporto nella cassetta di sicurezza dell'albergo, ma portare sempre con sé la fotocopia del documento;
  • evitare di visitare i quartieri poveri;
  • bloccare le portiere dei veicoli e mantenere chiusi i finestrini;
  • spostarsi se possibile con taxi dell'albergo o con taxi riservati telefonicamente (i cosiddetti radiotaxi), poiché queste corse vengono registrate;
  • la notte evitare le spiagge e i centri delle città di Tegucigalpa, San Pedro Sula, La Ceiba e Puerto Cortés;
  • evitare di viaggiare di notte;
  • non opporre resistenza ai tentativi di rapina, poiché vi è una forte propensione alla violenza. Gli aggressori non esitano ad uccidere;
  • anche durante lo yachting osservare le misure di sicurezza adeguate contro furti e aggressioni.

Trasporti e infrastrutture

Lo stato delle strade è spesso pessimo, tranne che sugli assi principali. Durante il periodo delle piogge (da maggio a novembre) si verificano allagamenti e disagi. Sono sconsigliati i viaggi notturni a causa del maggior pericolo di incidenti e di aggressioni.

Le misure di sicurezza e la qualità dei materiali utilizzati in ambito di sport pericolosi variano considerevolmente. Si consiglia di informarsi presso i fornitori locali in merito alle misure di sicurezza e alle possibilità di una evacuazione medica ben organizzata in caso di incidente e di controllare il materiale messo a disposizione.

Soprattutto durante i mesi estivi occorre considerare l'eventualità di interruzioni di corrente elettrica della durata di diverse ore. Le lunghe interruzioni di corrente elettrica possono pregiudicare l'intera infrastruttura.

Disposizioni giuridiche specifiche

Ai stranieri è vietata ogni attività politica.

Le infrazioni alla legge sugli stupefacenti sono punite con diversi anni di detenzione (fino a 20 anni) già a partire da una quantità minima di qualsiasi tipo di droga.

Le condizioni di detenzione sono precarie: celle sovraffollate, ventilazione insufficiente e assenza di climatizzazione, infrastrutture sanitarie minime, criminalità e taglieggiamenti tra i detenuti, ecc.

Pericoli naturali

Da maggio a novembre possono esservi uragani e forti piogge che possono causare allagamenti, frane e danni alle infrastrutture. Prestare attenzione alle previsioni meteorologiche, nonché agli avvisi e alle direttive delle autorità locali.
Organizzazione meteorologica mondiale (OMM)

L’Honduras si trova in una zona sismica. Terremoti ed eruzioni vulcaniche nei Caraibi possono provocare devastazioni sulla terraferma e maremoti.
Pacific Tsunami Warning Center PTWC

Se durante il soggiorno dovesse verificarsi una catastrofe naturale, si raccomanda di mettersi immediatamente in contatto con i propri famigliari e di seguire le direttive delle autorità.

Assistenza medica

Soprattutto al di fuori delle grandi città l'assistenza medica non è garantita. Gli ospedali esigono un pagamento anticipato (contanti, carta di credito) prima di ricevere e trattare i pazienti. Malattie e ferite serie vanno curate all'estero.

Se si necessita di particolari farmaci, occorre prevederne una scorta sufficiente. Va ricordato tuttavia che in molti Paesi vigono prescrizioni particolari per portare con sé medicinali contenenti sostanze stupefacenti (ad esempio il metadone) e sostanze per la cura di malattie psichiche. Si consiglia di informarsi eventualmente prima del viaggio direttamente presso la rappresentanza estera competente (ambasciata o consolato) e di consultare la rubrica Link per il viaggio, dove figurano ulteriori informazioni su questo argomento e in generale sul tema viaggi e salute. Medici e centri di vaccinazione informano in merito al diffondersi di malattie e alle possibili misure di protezione.

Indirizzi utili

Numero di emergenza: 911

Rappresentanze svizzere all'estero: in caso di emergenza all'estero, è possibile rivolgersi alla rappresentanza svizzera più vicina o alla Helpline DFAE.
Centro consolare regionale a San José, Costa Rica
Helpline DFAE

Rappresentanze estere in Svizzera: per ottenere informazioni in merito all'entrata nel Paese (documenti autorizzati, visti, ecc.) occorre rivolgersi all'ambasciata o al consolato competente. Quest'ultimi danno inoltre ragguagli sulle prescrizioni doganali per l'importazione o l'esportazione di animali o di merci: apparecchi elettronici, souvenir, medicamenti, ecc.
Rappresentanze estere in Svizzera

Clausola di esclusione della responsabilità
I Consigli di viaggio del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) poggiano su fonti d'informazione proprie, reputate degne di fede. I Consigli di viaggio sono utili indicazioni ausiliarie per programmare un viaggio in modo accurato. Il DFAE non si assume tuttavia la responsabilità né della pianificazione né dello svolgimento del viaggio.
Le situazioni di pericolo sono spesso imprevedibili e confuse e possono mutare rapidamente. Il DFAE non garantisce la completezza dei consigli di viaggio e la correttezza delle informazioni riportate nelle pagine esterne collegate al sito. Declina ogni responsabilità per eventuali danni legati a un viaggio. Le pretese derivanti dall’annullamento di un viaggio vanno avanzate direttamente all’agenzia di viaggio o alla compagnia presso la quale si è stipulata l’assicurazione di viaggio.