Oasi e palmeti in Ciad: la lotta contro l’insabbiamento si organizza

Progetto concluso

Nelle grandi oasi del nord, dove affiora l’acqua, la pratica dell’orticoltura e della frutticoltura trovano condizioni favorevoli. La produzione di datteri e il giardinaggio assicurano alle famiglie il reddito necessario per nutrirsi e accedere all’istruzione e alla sanità. Da decenni, queste sorprendenti potenzialità sono però minacciate da una desertificazione crescente.
 

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Ciad
Canbiamento climatico ed ambiente
Agricoltura e sicurezza alimentare
Environmental policy
Sviluppo agricolo
Sviluppo della catena di valore agricola (til 2016)
01.06.2009 - 28.02.2014
CHF 1'406'000

L’insabbiamento delle sorgenti e delle terre fertili e il degrado della vegetazione naturale rappresentano vere minacce per l’intera regione. Consapevoli di questa sfida, con il sostegno del Programma di sviluppo rurale alcune comunità hanno elaborato delle strategie, segnatamente attraverso la creazione di organizzazioni comunitarie di gestione dell’ambiente (comitati e raggruppamenti) nonché il coinvolgimento delle autorità (amministrative, tradizionali e comunali) e della diaspora che vive nelle città del Paese.

Sono così state avviate azioni di protezione dei nuovi germogli, rimboschimento comunitario e lotta contro l’insabbiamento delle sorgenti e sono stati creati comitati locali di protezione dell’ambiente in grado di contribuire a conservare le risorse naturali.
I risultati di questo sostegno sono incoraggianti e riflettono la consapevolezza degli attori locali e il loro impegno nella lotta contro l’insabbiamento:

  • Lungo i corridoi del vento sono stati costruiti più di 14 000 metri lineari di palizzate intessute di palme.
  • Terre inghiottite dalla sabbia sono state recuperate e valorizzate dai proprietari. Sulle terre liberate dalle dune di sabbia sono stati piantati 150 ricacci di palma da dattero.
  • La protezione e la rigenerazione della vegetazione hanno permesso la ricarica delle falde freatiche.

L’obiettivo globale del programma è quello di migliorare, radicare e diffondere maggiormente le azioni intraprese a livello locale contro la desertificazione, istituire dei legami e promuovere la concertazione tra gli attori coinvolti e l’autorità nazionale di lotta contro la desertificazione, allo scopo di consolidare e rafforzare le misure già attuate e di iscriverle in una politica nazionale imperniata sul lungo termine e sulla totalità delle aree interessate.