Ciclo politico

L’Agenda 2030 viene attuata nell’ambito di un ciclo politico quadriennale, i cui elementi principali sono la Strategia per uno sviluppo sostenibile e il rapporto di valutazione nazionale da presentare all’ONU.

Il ciclo politico per l’attuazione dell’Agenda 2030 corrisponde alla legislatura e comprende le quattro fasi seguenti:

  • Strategia: la Strategia per uno sviluppo sostenibile è lo strumento principale per l’attuazione dell’Agenda 2030. La Strategia, che verrà prossimamente rielaborata con l’orizzonte temporale 2020 – 2030, garantisce una sicurezza pianificatoria e una continuità sul lungo periodo. Il relativo Piano d’azione viene aggiornato a un ritmo quadriennale con il programma di legislatura (2020, 2024 e 2028).
  • Attuazione: la Strategia per uno sviluppo sostenibile, del relativo Piano d’azione e di ulteriori strumenti settoriali è attuata dai rispettivi servizi federali competenti.
  • Monitoraggio: lo stato di attuazione dello sviluppo sostenibile viene analizzato tramite il sistema di monitoraggio MONET, che funge anche da base per il rapporto di valutazione nazionale.
  • Rendiconto: il punto della situazione e il rapporto di valutazione nazionale da presentare all’ONU sono redatti a metà legislatura. I documenti stilano un bilancio intermedio dell’efficacia delle misure adottate e definiscono nuove priorità per il successivo Piano d’azione della Strategia (2022, 2026 e 2030).