Natura: fatti e cifre

Dall'Altopiano alle vette alpine, la Svizzera vanta una grande varietà di paesaggi e di habitat. Dai massicci alpini alle zone paludose, passando dalle foreste del Giura, il nostro Paese si distingue per la ricchezza dei suoi ecosistemi naturali e per la loro vicinanza ai centri urbani. E malgrado il territorio svizzero non sia così vasto, conta ben 12 siti iscritti nella lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Infografica sulla Svizzera. 19 parchi nazionali. Un terzo del territorio svizzero è ricoperto da foreste. Il ghiacciaio dell’Aletsch è iscritto nella lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Infografica sulla Svizzera. 19 parchi nazionali. Un terzo del territorio svizzero è ricoperto da foreste. Il ghiacciaio dell’Aletsch è iscritto nella lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Grazie alla varietà dei suo paesaggi e ai suoi contrasti climatici, la Svizzera vanta un grande numero di ambienti naturali. Il Paese ospita oltre un centinaio di specie che si trovano solo in Svizzera e gran parte delle quali vive nelle Alpi.

Acqua potabile: dal ruscello direttamente al rubinetto

La Svizzera possiede il 6% delle riserve d’acqua dolce d’Europa. La Svizzera è considerata la riserva idrica d’Europa. Il regime idrico è alimentato dalle precipitazioni in eccesso, dall'acqua di sorgente e dalle riserve d'acqua contenute nel manto nevoso e nei ghiacciai. Le acque sotterranee forniscono l’80% delle risorse di acqua potabile e industriale. Il 40% dell'acqua potabile non richiede alcun trattamento prima della distribuzione ai consumatori. Le economie domestiche consumano in media 162l d’acqua al giorno per persona. Dall’inizio degli anni 1980 il consumo complessivo (industria, artigianato e agricoltura compresi) è diminuito del 30%, nonostante la popolazione sia aumentata. La forza idrica è la fonte di energia rinnovabile principale del Paese e produce quasi il 56% dell’energia elettrica. Due terzi di questa produzione provengono dai Cantoni alpini Uri, Grigioni, Ticino e Vallese.

Aria pura grazie a una legislazione appropriata

La Svizzera è famosa per la purezza dell’aria. Il Paese si trova al 13° posto della classifica degli Stati meno inquinati al mondo, secondo l’OMS. La qualità dell’aria in Svizzera cambia a seconda del luogo, della stagione e dell’altitudine. Le aree urbane dell’Altopiano sono più colpite dall’inquinamento rispetto alle Alpi e al Giura. La qualità dell’aria in Svizzera è in costante miglioramento dalla metà degli anni 1980. Questa evoluzione in positivo è da ricondurre alla politica della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni in materia di protezione dell’aria, che poggia in gran parte sull’ordinanza contro l’inquinamento atmosferico, entrata in vigore nel 1986. Questa a sua volta si rifà alla legge sulla protezione dell’ambiente e definisce una lista di misure (traffico, agricoltura, industria) per ridurre le emissioni inquinanti. L’aria è monitorata e analizzata in permanenza da 16 stazioni di misurazione della Rete nazionale d'osservazione degli inquinanti atmosferici.

La foresta, un habitat rinnovabile

Le foreste coprono il 31% del territorio svizzero. Nel corso del XX secolo, la superficie totale occupata dai boschi è aumentata costantemente. La protezione delle foreste, sancita dalla legislazione federale dal 1876, contribuisce a impedire la riduzione delle superfici forestali, della cui gestione, tutela e protezione si occupano la Confederazione e i Cantoni. Oltre alla loro funzione economica come fonte di materiale per la costruzione o per la produzione di energia, le foreste svolgono un ruolo importante nella protezione dalle valanghe, dalle inondazioni e dalle cadute di massi poiché stabilizzano il suolo e i pendii ripidi e favoriscono la biodiversità. Le foreste svizzere ospitano oltre 30’000 specie di animali, piante e funghi. Gli abeti, i faggi, gli abeti bianchi, gli aceri e le querce sono le specie più diffuse.

Alcune cifre sulla natura svizzera

  • L’inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali (IFP) comprende 162 siti, che coprono un’area pari al 19% del territorio nazionale.
  • Le zone protette di importanza nazionale corrispondono invece a circa il 23% del territorio svizzero.
  • Il 2% della superficie della Svizzera è rappresentato da biotopi di importanza nazionale, in cui vivono 1060 specie.
  • Sul nostro territorio sono state censite 50 specie di alberi.
  • I boschi privati sono quasi il 30% di tutto il patrimonio boschivo svizzero, mentre il resto è di proprietà della mano pubblica.
  • In Svizzera si contano 65’000 chilometri di sentieri, una lunghezza pari a una volta e mezzo la circonferenza della Terra.
  • I ciclisti e gli appassionati di mountain bike hanno a disposizione oltre 20’000 chilometri di percorsi segnalati.
  • L’altitudine media della Svizzera è 1307m. Con 49 vette che superano i 4000m di altezza, la Svizzera è il Paese europeo che ne conta di più.